Maria Grazia Cossu

Lo studio intende esaminare gli strumenti e le strategie che guidarono Primo Levi nella traduzione di tre saggi di argomento antropologico: I simboli naturali di Mary Douglas, La via delle maschere e Lo sguardo da lontano di Claude Lévi-Strauss, tutti pubblicati da Einaudi fra il 1979 e il 1985, per esplorare, in primo luogo, le modalità con cui lo scrittore ha letto, interpretato e tradotto in italiano queste opere; e, secondariamente, individuare possibili relazioni con altri testi della produzione leviana, nell’ipotesi che talune importanti questioni antropologiche siano già presenti nel romanzo La chiave a stella (1978).


Keywords: Antropologia, traduzione, Primo Levi, Claude Lévi‑Strauss, Mary Douglas